NU GUINEAIT

Sangue napoletano, cuore berlinese, o viceversa: invertendo l’ordine dei fattori, in ogni caso il risultato non cambia. Massimo Di Lena e Lucio Aquilina, partenopei di origine, da un po’ di stanza a Berlino, plasmano un suono che è cuore e anima, molto vicino alla perfetta definizione di techno: “Come George Clinton e i Kraftwerk intrappolati in un ascensore”. C’è il flow alieno in un suono deep & soulful come il legame viscerale con la Grande Madre Terra il cui cuore pulsa in Africa; la collaborazione con Tony Allen – il leggendario batterista di Fela Kuti, per chiunque coltivi una qualche pur vaga velleità pop l’equivalente di jammare insieme a Brian Wilson – ha portato a un disco importante (“The Tony Allen Experiments”, 2016), ma è già tempo per il passo successivo. L’ultimo “Nuova Napoli” è un ponte tra ieri e domani, che passa da Eduardo de Filippo come Herbie Hancock come James Senese come le stanze del Cosmic come i sotterranei del Tresor in una notte di sudore e anidride carbonica a sfare.

 

NU GUINEA feat. NAPOLI SEGRETA

In anteprima assoluta uno show pensato ad hoc per RBTX. Non esistono precedenti, per sentire com’è bisogna passare di qui.

Napoli Segreta esiste come djset dal 2015 da un’idea di Famiglia Discocristiana e DNApoli (alias di Gianpaolo Della Noce), collezionista e DJ; da allora in continua ricognizione per scovare le perle più nascoste nelle pieghe disco-funk tra gli anni ’70 e ’80. Una volta accesa la fiamma, indietro non si torna: serate sempre più frequentate, sempre più numerose, a testimonianza del fatto che esiste un pubblico per un mondo che pareva ignoto ma da allora poi tanto nascosto non è. La compilation “Volume 1” esce a giugno 2018, per fissare alcuni punti fermi; non è ancora dato sapere se sarà la prima di una serie o resterà un episodio isolato, perché – per usare le parole degli stessi compilatori – esiste un solo modo per far sì che Napoli sia davvero segreta. Non parlarne affatto.

Nu Guinea, già a RBTX per presentare l’ultimo “Nuova Napoli”, incrociano le forze per un djset destinato a rimanere nella storia del festival.