TRENTEMØLLER djsetDK

Sono pochi gli artisti per cui basta il nome per capire perfettamente com’è, come suona. Trentemøller rientra in pieno nella categoria: i live struggenti, dove le sue produzioni cristalline venivano ricreate al millesimo accompagnate da visual indescrivibili, hanno portato l’unione tra strumenti ed elettronica a un livello mai più raggiunto da altri; i remix (per Röyksopp, Moby, The Knife tra gli altri), brani praticamente riscritti da cima a fondo; i suoi set, straordinariamente eclettici, letteralmente imprevedibili, hanno innalzato gli standard di diverse tacche, rendendo la competizione più ardua, il tracciato fonte inesauribile di rivelazioni sempre nuove. Comunque uno spettacolo meraviglioso, stupefacente, che non annoia mai. Come dj arricchisce ulteriormente la palette di colori sempre nuovi, in un viaggio fino alle origini del suono dove si passa attraverso electro, techno, trip hop, tech house, ambient, disco, funky, post rock, più tutto quel che sta in mezzo e oltre. Una parte importante del viaggio di RBTX.