News

ROBOT NIGHT: Nathan Fake e George FitzGerald al LINK

novembre 23, 2018 No Comments

Il 2018 ha segnato una data importante per il roBOt Festival, che ha festeggiato quest’anno la sua decima edizione, raccogliendo più di novemila persone a ballare, ascoltare, esplorare suoni e ritmi, ridefinire, ancora una volta, il concetto di club culture, in un viaggio che ancora continua.

ROBOT chiude il suo 2018 con una ROBOT NIGHT (7 dicembre) in una delle location bolognesi che amiamo chiamare casa: il Link Bologna. Insieme a noi, due ospiti d’eccezione, due artisti in grado di mescolare sapientemente melodia e attitudine dancefloor.

George FitzGerald è un artista che ha vissuto a cavallo fra due capitali europee del clubbing, Londra e Berlino, e le sue produzioni, così come i suoi dj set, ne sono il riflesso. Con alle spalle uscite sulla Hotflush Recording di Scuba e Hypercolour, ed un suono in grado di sintetizzare l’eredità garage/ dubstep della terra d’Albione con atmosfere più deep house di stampo tedesco, l’ultima release del produttore inglese, l’LP “All That Must Be” uscito a Marzo, è il prodotto di un artista maturo, con sonorità vicine a quelle di Jon Hopkins e Bonobo (quest’ultimo ospite dell’album), capace di dare vita a momenti fortemente emozionali ed euforici senza voltare le spalle alla pista da ballo.

A condividere il palco con lui, in un incastro quasi complementare come quello fra yin e yang, l’enfant prodige dell’elettronica nativo di Norfolk Nathan Fake. Si può dire che Fake abbia compiuto il percorso inverso di FitzGerald: l’ultimo EP “Sunder” vede i soundscape elettronici di questo produttore caricarsi di una nuova energia grazie alle pulsazioni in 4/4. Pupillo di James Holden, che lo ha ospitato più volte sulla sua Border Community Recordings, habituè di casa Ninja Tune, Fake torna a Bologna in versione live: techno per la mente ed il cuore, electro profonda e introspettiva, fughe sintetiche nella quale perdersi nell’oscurità di un dancefloor squarciato dai bagliori intermittenti dei laser.

A fare gli onori di casa, roBOt SoundSystem, maestri di cerimonie che da anni accolgono il popolo della notte bolognese.

L’ultima serata del 2018 firmata ROBOT, il modo migliore per salutarci, nel luogo che più ci piace: sottocassa.

Partecipa all’evento Facebook qui

BIGLIETTI EARLY BIRD 10€ + d.p. (disponibilità limitata)